Terremoti A, B e C

Dalla televisione i terremoti sono diversi: anche quelli sotto casa.

L’Aquila: studenti morti; la cricca della ricostruzione, le new town, la ricostruzione interrotta, Berlusconi regala le case con la tv, la Guzzanti ci fa un film. Il Paese s’indigna.

Emilia: lavoratori morti; il cuore produttivo dell’Italia, lì non doveva esserci terremoto, hanno continuato a fare il parmigiano reggiano e noi lo abbiamo comprato, vogliamo ricostruire da soli. Il Paese si mobilita.

Calabria-Basilicata: vecchi morti,  non ricordo nemmeno il nome del paese colpito, solo vecchi spaventati che non hanno nulla da offrire. Niente di interessante, cambia canale. Il Paese sbadiglia.

Annunci

Informazioni su lamiacasetta

Mi piace prendere in giro la sfiga e riderci sopra. Per questo scrivo.
Questa voce è stata pubblicata in Robe varie = my mental segues e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...