Ciao Vesciuuu

Ciao Vesciuuu 

Eh già, la vita. Tu sei lì al mare che prendi il sole o al bar a bere un ape e quello è in un letto d’ospedale che aspetta. Aspetta il momento buono per andarsene. Per sempre. La vita funziona così, e cosa ti aspettavi di diverso? Tu sei qui e lui è là, steso sul letto con le sue macchinine attaccate.

Però, fa sempre effetto e brutto. Bryan, Braian, Andrea, detto Baul, noi sappiamo perché ti chiamavamo così e tanto basta. Hai fatto le tue. E, da un po’ di tempo, la vita ti aveva presentato il conto; e adesso ti tocca pagare.

Non è sempre così, qualche volta qualcuno, fortunato o furbo, riesce a scappare senza pagare. Qualcun altro paga anche se ha consumato niente.

Importa poco ormai. Mi mancheranno le tue macchine usate, le tue paste provate tutte, due volte, il tuo saluto quando entravo, il tuo sorriso contagioso. Nessuno mi farà ancora assaggiare – gratis – le paste.

Ciao Braaaaaaaian!

Che la terra ti sia lieve.

Annunci

Informazioni su lamiacasetta

Mi piace prendere in giro la sfiga e riderci sopra. Per questo scrivo.
Immagine | Questa voce è stata pubblicata in Robe varie = my mental segues. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...