Ballarò, Anno Zero, Porta a Porta e (aarrghh!) L’Ultima Parola…

Non so voi due o tre che leggete questi deliri, ma io non li guardo più da un pezzo…
Sono deprimenti. E anche noiosi.
Mi spiego: deprimenti perché parlano della realtà, giovani disoccupati, ma anche disoccupati o sotto o male occupati, che giovani non sono più (ogni riferimento è proprio voluto…) e questa realtà, non si scappa, è divertente come er mar de panza.

Noiosi perché… insomma il format, lo schema è più o meno questo: da una parte c’è chi critica il governo e/o il potere, dicendo cose più o meno condivisibili, dall’altra continuano a dirti che questo è il posto più bello del mondo nel momento più bello della storia con il futuro più bello di tutti i passati. Sei tu COMUNISTA che non vuoi accettarlo. I conduttori sono come vigili urbani nei momenti dell’intasamento: alzano le braccia, urlano, fanno passare uno e dell’altro si dimenticano. E tu finisci la serata pensando: non ci ho capito una cippa (o fava o altri legumi).
Io? Cambio canale; preferisco i Simpson. Così posso illudermi che le persone “serie” siano davvero persone serie.

Annunci

Informazioni su lamiacasetta

Mi piace prendere in giro la sfiga e riderci sopra. Per questo scrivo.
Questa voce è stata pubblicata in Robe varie = my mental segues e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...