Reality e realtà

Ogni tanto si può essere seri.
Ho frequentato un corso di tango. Ad un certo punto uno dei corsisti è morto.
Triste, ma sono cose che càpitano.
Ho suggerito ai responsabili di fermarci, di saltare una lezione per rispetto e per “pietas”: pensavo che non fosse il caso di ballare dopo un avvenimento del genere. Mi hanno risposto che “lui avrebbe voluto che continuassimo”.
Naturalmente non ero d’accordo e ho interrotto i rapporti con il corso. E’ una frase fatta dire che la vita continua e che lo spettacolo va avanti. O forse è, ancora una volta, colpa della televisione? Un applauso signori! Mi domando dove siamo arrivati se non solo parliamo, ma ci comportiamo come fossimo dei personaggi di un reality. Se non siamo più capaci di dire: mi fermo e ci penso.
Ecco, io mi fermo e ci penso.

Annunci

Informazioni su lamiacasetta

Mi piace prendere in giro la sfiga e riderci sopra. Per questo scrivo.
Questa voce è stata pubblicata in Robe varie = my mental segues. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Reality e realtà

  1. ale ha detto:

    Bellissima idea…concordo su tutto !! Grande

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...